Nero d'Avola (Calabrese)

Il Nero d'Avola, vitigno che connota l'immagine del vino rosso siciliano per eccellenza, è diffuso in tutta la Sicilia, ma ironicamente iscritto nel Catalogo Nazionale delle Varietà di Vite con il nome di "Calabrese". Utilizzato in passato come uva da taglio, data la sua grande versatilità e potenza, negli anni recenti il Nero d'Avola è diventato il simbolo della viticoltura siciliana di qualità, dimostrandosi adatto ad essere vinificato in purezza. Realizza sia vini da bere giovani, indirizzati su freschezza e grande bevibilità, sia vini da invecchiamento, in cui emergono le sue caratteristiche di complessità, sempre all'insegna dell'intensità strutturale, con aromi di frutti rossi maturi, toni variamente speziati e balsamici e con sensazioni calde, asciutte e avvolgenti in bocca.