I rossi valdostani

La piccola Valle d'Aosta, incastonata tra Piemonte, Rhône-Alpes e Vallese, vanta una storia vitivinicola millenaria, che parte dai Romani e prosegue nel Medioevo per continuare ai giorni nostri con una moltitudine di vignaioli che possiedono piccole e piccolissime particelle di vigneto. La viticoltura nella Valle D'Aosta è un coltivazione difficile a causa dell'ambiente in cui viene realizzata. Nonostante ciò, i vini della regione, e segnatamente quelli a bacca rossa, sono particolarmente pregiati, pur se per essere prodotti, i viticoltori devono strappare al territorio montuoso ogni piccola zolla di terra.